Una querela, la “guerra di Calabria” e il paradigma della giustizia in Italia

di Alessandro Ambrosini Ci sono storie che sfuggono, molte volte, alla grande stampa. Storie che danno l’esatto metro di valutazione dello stato di salute del nostro Paese. Mentre prosegue, senza troppi clamori mediatici, il processo al “sistema Palamara”, la giustizia italiana si sta misurando su un terreno di “guerra” tra i più complessi e oscuri: … Continua a leggere Una querela, la “guerra di Calabria” e il paradigma della giustizia in Italia

L’affaire Novelli: “Se c’è stato dolo, è avvenuto al Mise”. L’accusa del senatore Lucidi

di Beatrice Nencha “Se c’è stato dolo, questo dolo si è consumato a Roma, il 22 dicembre 2016, negli uffici del Ministero dello Sviluppo Economico. Però bisogna fare una premessa: l’attacco è avvenuto ben prima. Ed è stato  pianificato, come spesso avviene in queste vicende legate al mondo del fallimentare”. Scandisce le parole il senatore … Continua a leggere L’affaire Novelli: “Se c’è stato dolo, è avvenuto al Mise”. L’accusa del senatore Lucidi

Paradossi del Mondo Di Mezzo: Niente più “mafiosi”, solo “semplici” criminali. Chi torna a dormire a casa, mentre i politici vanno in galera

di Beatrice Nencha Non (c’)era “Mafia” (nella) Capitale. E per chi è stato all’epoca protagonista – nomi del calibro di Massimo Carminati, Riccardo Brugia, Salvatore Buzzi, Roberto Lacopo, Matteo Calvio e altri 17 imputati riconosciuti “sodali” a vario titolo dell’associazione – della maxi-inchiesta che nel dicembre 2014 terremotò la Capitale, non si potrà più usare … Continua a leggere Paradossi del Mondo Di Mezzo: Niente più “mafiosi”, solo “semplici” criminali. Chi torna a dormire a casa, mentre i politici vanno in galera

Il Giorno della Marmotta di Marrazzo

di Beatrice Nencha La vicenda umana e professionale di Piero Marrazzo sembra non trovare requie, come nella celebre commedia ”Ricomincio da capo” dove il protagonista si ritrova intrappolato in un loop temporale durante la ricorrenza del Giorno della Marmotta. Marrazzo però non è Bill Murray e le sue (dis)avventure non hanno nulla di comico. Piuttosto, … Continua a leggere Il Giorno della Marmotta di Marrazzo

La (ir)resistibile ascesa di Fabrizio Centofanti, dalla pizzicheria di Artena alle frequentazioni politiche. La rete di contatti che mette in imbarazzo Pd e magistratura

di Beatrice Nencha Umberto Croppi, classe 1956, stimato intellettuale di centrodestra, ex direttore generale della Fondazione Valore Italia  ed ex assessore alla Cultura nella prima giunta Alemanno, da cui fu estromesso nel 2012 e da cui prese spunto per un libro al vetriolo su quella esperienza (“Romanzo comunale. Il naufragio del sogno della Roma Alemanna”, … Continua a leggere La (ir)resistibile ascesa di Fabrizio Centofanti, dalla pizzicheria di Artena alle frequentazioni politiche. La rete di contatti che mette in imbarazzo Pd e magistratura

Quella “manina” nera che aiutò a cacciare dal Campidoglio Ignazio Marino

di Beatrice Nencha Notte Criminale ha raccolto la confessione di un dirigente capitolino vicino alla destra romana: “Ho preparato io il dossier sugli scontrini del sindaco..” Non si chiude con l’assoluzione senza rinvio “perché il fatto non sussiste”, pronunciata ieri dalla Cassazione in merito alle famose “cene di rappresentanza” dell’ex sindaco Ignazio Marino, la vicenda … Continua a leggere Quella “manina” nera che aiutò a cacciare dal Campidoglio Ignazio Marino

Caserta/ Estorcevano soldi all’azienda per la raccolta dei rifiuti. In manette anche il neoconsigliere Pd di Marcianise

Due dipendenti della DHI, azienda che gestisce il servizio di raccolta dei rifiuti a Santa Maria Capua Vetere (Caserta) e in altri Comuni della provincia, sono stati fermati dai carabinieri su ordine della Dda di Napoli per estorsione aggravata dal metodo mafioso. Si tratta del 47enne Tommaso Del Gaudio, responsabile dei lavoratori, facente parte della famiglia cosiddetta dei "Bellagià", ritenuta … Continua a leggere Caserta/ Estorcevano soldi all’azienda per la raccolta dei rifiuti. In manette anche il neoconsigliere Pd di Marcianise

Lodi/ Niente domiciliari per il sindaco Uggetti, respinta la richiesta degli avvocati

Resta in carcere Simone Uggetti, il sindaco di Lodi del Pd, arrestato martedì scorso, 3 maggio, con l’accusa di aver pilotato la gara d’appalto relativa alla gestione di due piscine pubbliche scoperte. Il Gip di Lodi Isabella Ciriaco ha respinto la richiesta presentata dal difensore di Uggetti, l’avvocato Pietro Gabriele Roveda, di attenuazione della misura … Continua a leggere Lodi/ Niente domiciliari per il sindaco Uggetti, respinta la richiesta degli avvocati