Palermo/ Sequestrati beni per quindici milioni di euro a uno degli imprenditori della mafia “corleonese” di Riina

Il Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Palermo, in esecuzione di un provvedimento emesso dalla Sezione Misure di Prevenzione del Tribunale di Palermo, presieduta dal Dr. Giacomo Montalbano, su proposta del Procuratore Aggiunto Dr. Bernardo Petralia e del Sostituto Procuratore Dr.ssa Daniela Varone, d’intesa con il Procuratore Capo Dr. Francesco Lo Voi,… Read More Palermo/ Sequestrati beni per quindici milioni di euro a uno degli imprenditori della mafia “corleonese” di Riina

Trattativa Stato-mafia/ Massimo Ciancimino e le “polpettine”senza veleno

Nel 2009 conversando al telefono con il giornalista Lirio Abbate,alla vigilia di un interrogatorio in Procura, Massimo Ciancimino diceva: “Oggi vado dai pm di Palermo e gli vado a dare una polpettina”. A distanza di sette anni, Ciancimino junior, spiega ai giudici: “Ma che polpette ai pm, io le polpette le uso solo in cucina…”.… Read More Trattativa Stato-mafia/ Massimo Ciancimino e le “polpettine”senza veleno

Palermo/ Riina si sente abbandonato:” Non sono stato avvertito che c’era l’udienza del 27″. I paradossi di un boss

“Lo scorso 27 maggio non sono stato avvertito che c’era l’udienza, e non era mai successo. Di solito mi hanno sempre chiamato. Perché questo abbandono, Presidente?”. Lo ha denunciato il boss mafioso Totò Riina, rendendo dichiarazioni spontanee al processo sulla trattativa tra Stato e mafia, in corso davanti alla Corte d’assise di Palermo.