Lecce/ La Dia confisca più di un milione di euro a un “professionista” del crimine

  La Direzione Investigativa Antimafia di Lecce ha confiscato definitivamente il patrimonio di Carmine Monteforte, 57enne di Uggiano La Chiesa (Lecce), con precedenti per emissione di assegni a vuoto, truffa, estorsione, bancarotta fraudolenta, detenzione e acquisto di stupefacenti, nonché costituzione, direzione e finanziamento di associazione finalizzata al traffico di droga, reati per i quali lo stesso è stato condannato alla pena complessiva… Read More Lecce/ La Dia confisca più di un milione di euro a un “professionista” del crimine

Como/ Inquilina ignara tiene in casa arsenale della ‘ndrangheta. Ha rischiato di esplodere per tre panetti di tritolo

  Aveva un arsenale della ’ndrangheta nascosto nel tavolo in salotto ma non lo sapeva. Tre panetti di tritolo con inneschi, tre mitragliatori, una pistola (armi da guerra comprate dall’esercito croato) e alcuni proiettili che un affiliato alla cosca dei Raso aveva nascosto nell’abitazione che aveva precedentemente occupato, a Porlezza, nel Comasco, e poi lasciato… Read More Como/ Inquilina ignara tiene in casa arsenale della ‘ndrangheta. Ha rischiato di esplodere per tre panetti di tritolo

Da Catanzaro a Reggio Calabria. Il “sistema Scampia” della cocaina porta in carcere 52 persone

  L’organizzazione criminale smantellata a Catanzaro con l’operazione “Passo del Salto” da Polizia e Carabinieri con 52 arresti, si riforniva di droga attraverso una serie di fornitori legate alle cosche della ’ndrangheta di Bovalino, San Luca e Ardore, centri della fascia ionica reggina. I particolari emergono dall’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip Federico Zampaoli, su richiesta della Procura della Repubblica di… Read More Da Catanzaro a Reggio Calabria. Il “sistema Scampia” della cocaina porta in carcere 52 persone

Infiltrazioni criminali nel Lazio. L’analisi di Transcrime

  Ieri e’ stato pubblicato lo studio “Le infiltrazioni della criminalita’ organizzata nell’economia del Lazio”, realizzato in collaborazione a Crime&tech, spin-off del centro di ricerca Transcrime dell’Universita’ Cattolica di Milano. L’analisi mostra un panorama dell’infiltrazione della criminalita’ organizzata nell’economia legale vasto e articolato. L’infiltrazione e’ intensa nel Lazio, e particolarmente concentrata nella provincia e nella citta’ di Roma. La Capitale di… Read More Infiltrazioni criminali nel Lazio. L’analisi di Transcrime

Napoli/ Sedici arresti nel “settore narcotraffico” della camorra di Ponticelli

La Squadra Mobile di Napoli ha eseguito, su disposizione della Dda, 16 ordinanze di custodia cautelare in carcere, emesse dal gip a carico di altrettanti indagati accusati, a vario titolo di associazione finalizzata al traffico e alla commercializzazione di sostanze stupefacenti e detenzione e porto di armi da guerra. Stabili sono risultati i rapporti con… Read More Napoli/ Sedici arresti nel “settore narcotraffico” della camorra di Ponticelli

Brindisi/ Dall’estorsione allo spaccio. Fermato “consorzio criminale”, dodici arresti

Con l’operazione “Exodus” finanzieri del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Brindisi, coordinati dalla locale Procura, hanno eseguito un provvedimento di custodia cautelare – emesso dal gip del Tribunale – nei confronti di 12 soggetti, di cui uno con obbligo di dimora, nelle province di Brindisi, Foggia, Taranto e Trani. Sono accusati di vari reati, dall’estorsione a furti e rapine, dallo… Read More Brindisi/ Dall’estorsione allo spaccio. Fermato “consorzio criminale”, dodici arresti

Schiavone e Perrella, i pentiti-profeti col pallino della politica

di Giancarlo Tommasone Entrambi sono stati, per loro stessa ammissione, boss incontrastati nel traffico illecito dei rifiuti. Per molta parte delle loro vita sono stati ai vertici di organizzazioni camorristiche; poi hanno scelto di collaborare con la giustizia, accedendo ai programmi di protezione. Una volta interrottosi il rapporto con lo Stato, hanno deciso di avvicinarsi… Read More Schiavone e Perrella, i pentiti-profeti col pallino della politica