Catania mafia

Catania/ Niente funerale per uno dei boss del clan dei Cursoti. Il Covid non guarda in faccia nessuno

Il questore di Catania Mario Della Cioppa ha vietato i funerali per il boss Rosario Pitara’ (detto Saretto ‘u furasteri’) 56 anni, morto lunedi’ per una malattia incurabile nella sua abitazione di via La Marmora, nel quartiere San Leone, dove stava scontando gli arresti domiciliari. Il divieto disposto dal Questore rientra nelle norme anti-Covid per evitare assembramenti e mantenere il distanziamento sociale. Pitara’ e’ stato elemento di spicco del clan dei Cursoti e in particolare del gruppo dei milanesi legati a Jimmy Miano, morto nel 2005. Per decenni Pitara’ e’ stato un punto di riferimento per il suo clan e a capo dell’organizzazione criminale che a Catania aveva avuto in passato sei squadre operative specializzate nella vendita della droga. A maggio del 2018 Pitara’ e’ stato arrestato dalla polizia per un omicidio avvenuto nell’agosto del 1987. Un agguato inquadrato all’interno della sanguinosa faida mafiosa di quegli anni tra il clan dei Cursoti e la ‘famiglia’ Santapaola, ai vertici di Cosa Nostra. 

0 commenti su “Catania/ Niente funerale per uno dei boss del clan dei Cursoti. Il Covid non guarda in faccia nessuno

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: