Genova/ Insieme alla “locale” ‘ndranghetista condannata anche ex deputata Udc

E’ stata condannata a un anno e sei mesi l’ex deputata dell’Udc Gabriella Mondello nel processo sulle infiltrazioni della ’ndrangheta a Lavagna. Condannato a due anni anche l’ex sindaco della città  Giuseppe Sanguineti.
Condanne più pesanti per gli esponenti locali della criminalità organizzata: 16 anni e 6 mesi a Paolo Nucera, 15 anni e 8 mesi a Francesco Antonio Rodà , 9 anni e 6 mesi a Francesco Nucera.

La procura aveva chiesto condanne per 120 anni. L’inchiesta era nata nel 2016 e aveva portato all’arresto dei presunti boss e agli arresti domiciliari i politici.
Secondo l’accusa, i politici avrebbero ottenuto i voti alle elezioni in cambio di favori resi agli esponenti della locale calabrese. Tra gli affari che secondo i giudici avevano legato
gli esponenti della ’ndrangheta con l’amministrazione comunale di Lavagna ci sono lo smaltimento dei rifiuti e la gestione di chioschi sul lungomare.
Dopo gli arresti, il consiglio comunale di Lavagna fu sciolto per infiltrazioni da parte della criminalità  organizzata. Il Consiglio dei ministri deliberò lo scioglimento nella riunione di venerdì 24 marzo 2017 su proposta dell’allora ministro dell’interno Marco Minniti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...