Roma/Arrestati 6 pusher che spacciavano nella città: rinvenuti anche oltre 5 chili di droga e denaro in contante

spaccioNella rete dei militari sono finiti sei trafficanti di droga che spacciavano a Roma. Al termine di una mirata operazione antidroga, i Carabinieri della Compagnia Roma Centro hanno arrestato, in due diverse attività, sei persone, un 50enne dell’Ecuador, un 47enne e un 21enne di Roma, un 25enne del Marocco, un 18enne di Alatri e un 21enne di Crotone, per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti, rinvenendo 5,5 kg di droga, tra hashish e marijuana e denaro contante, provento delle attività illecite. Le indagini. Investigando negli ambienti frequentati da spacciatori ed assuntori di droga, i Carabinieri hanno individuato i cinque, tutti già con precedenti per reati in materia di stupefacenti ed hanno fatto partire i blitz. I primi tre sono stati arrestati dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Centro che li hanno individuati, in via della Palme, quartiere Centocelle, mentre si aggiravano con fare sospetto all’esterno di un’abitazione. Prontamente fermati per un controllo, i militari hanno scoperto che l’abitazione era la casa di due dei fermati, all’interno della quale sono stati rinvenuti 3,5 kg di marijuana, divisa in varie buste di plastica, all’interno di un trolley. I Carabinieri della Stazione San Lorenzo in Lucina, invece, sono intervenuti nei pressi della stazione metro Monti Tiburtini, dove hanno fermato gli altri tre a bordo di un’autovettura, dopo avere appena ceduto dosi di droga ad un tossicodipendente. I controlli eseguiti dai militari sul veicolo hanno permesso di recuperare e sequestrare 2 kg di hashish, divisi in panetti e il denaro contante. I pusher sono stati arrestati e portati in caserma, in attesa del rito direttissimo. Scoperta base per spaccio all’Aurelio. Un’altra operazione antidroga è stata portata a segno dalla Polizia che ha arrestato uno spacciatore. B.M., romano di 54 anni con numerosi precedenti utilizzava la sua “ufficiale” attività commerciale come base per spacciare cocaina.  Gli investigatori, seguendo indagini finalizzate al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, hanno individuato un internet-point di via Prospero di Santa Croce come possibile luogo di cessione di dosi di droga. Accertamenti investigativi ed appostamenti hanno permesso di accertare l’anomalo e molto rapido «via-vai» dall’interno del negozio. Decidendo per un definitivo «blitz», i poliziotti hanno fermato l’uomo proprio durante una cessione di alcune dosi; in suo possesso anche 1.250 euro in contanti, probabili provento dell’illecita attività. Nella circostanza, oltre al cliente occasionale, erano presenti altri pregiudicati noti alle forze dei Polizia per i loro precedenti sempre legati allo spaccio della droga. B.M., al termine degli accertamenti di rito, è stato pertanto arrestato. (Fonte iltempo.it)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...