Bergamo/ Dall’operazione “Zingonia pulita” sedici arresti in tutta Italia tra i clan marocchini

2016-06-21_134524La Polizia  di Bergamo, sin dalle prime ore del mattino, ha eseguito nella provincia bergamasca, e in particolare nel territorio intercomunale di Zingonia, composto dai Comuni di Verdellino, Ciserano, Boltiere e Osio Sotto, e nelle Province di Brescia, Cosenza, Firenze, Modena, Monza, Ragusa e Trapani, 16 ordinanze di custodia cautelare in carcere, 3 ordinanze di divieto di dimora nella Provincia di Bergamo e 40 decreti di perquisizione nei confronti di diversi gruppi criminali composti principalmente da cittadini marocchini dediti allo spaccio di sostanze stupefacenti del tipo hashish.

Dall’attività investigativa, condotta dai poliziotti della Squadra Mobile bergamasca e del Servizio Centrale Operativo della Polizia di Stato, svolta dal mese di novembre 2014 al mese di ottobre 2015, sotto il coordinamento e la direzione del Sostituto Procuratore della Repubblica di Bergamo dott. Emanuele MARCHISIO, è emerso chiaramente che, nel corso degli ultimi anni, i pregiudicati marocchini, dimoranti nel territorio della bassa bergamasca di Zingonia, hanno instaurato una sorta di monopolio nella gestione dell’approvvigionamento, dello stoccaggio e della vendita di sostanza stupefacente del tipo Hashish.

Dalle indagini è emerso che le partite di sostanza stupefacente, partendo dal Marocco, transitavano dalla Spagna per arrivare, a bordo di camion, ai destinatari finali abitanti nella Provincia di Bergamo e di Milano.

Nonostante le particolari condizioni, che caratterizzano il territorio di Zingonia, abbiano reso problematica l’attività di polizia giudiziaria, con i fondamentali ausili tecnologici, si è potuto “mappare” svariati luoghi di incontri e ritrovi preferenziali dedicati alla cessione delle sostanze stupefacenti, in relazione ai quali sono stati effettuati interventi capillari che hanno permesso di sequestrare nel corso di tutta l’indagine, sostanza stupefacente del tipo Hashish per oltre 500kg e di arrestare in flagranza di reato per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti un totale di 17 persone.

All’operazione hanno preso parte 150 poliziotti provenienti dalle Squadre Mobili di Brescia, Cosenza, Cremona, Firenze, Mantova, Modena, Ragusa, Trapani, dal Commissariato di Monza, dal Reparto Prevenzione Crimine Lombardia, dal Reparto Volo di Milano Malpensa, dalle Unità Cinofile di Milano e dal Reparto Mobile di Padova

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...