Brescia/Confiscati beni per un milione di euro al boss della cocaina, meglio noto come il “Messi d’Albania”

sequestro-beniDopo la condanna arriva anche la confisca di beni per un milione di euro per “il boss della cocaina” Bledar Pajana, noto come il ‘Messi d’Albania’ per la somiglianza che gli investigatori hanno voluto sottolineare con il fuoriclasse argentino, arrestato a dicembre 2014 in Olanda su segnalazione della Guardia di finanza di Brescia ed estradato in Italia nel marzo successivo. L’uomo, secondo gli investigatori, era al vertice di un gruppo capace di gestire ingenti quantitativi di droga proveniente dal Sudamerica, via Lisbona-Madrid. Condannato con rito abbreviato a otto anni e cinque mesi di reclusione nel luglio 2016, per l’ex latitante è stata stabilita la confisca di tutti i beni immobili, mobili e disponibilità finanziarie – denaro, auto di lusso, un appartamento, quote sociali di un’impresa edile – “pari a un milione di euro circa”. Beni e denaro che saranno restituiti alla collettività. “I beni immobili e le auto oggetto di confisca potranno essere destinati a finalità di pubblico interesse”, mentre i soldi “saranno acquisiti dall’erario”. (Fonte repubblica.it)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...