Palermo/Sequestrati beni per un valore di circa 20 milioni di euro ad imprenditore Carmelo Marotta

12575954_877773702343646_1346698757_nBeni per un valore complessivo di oltre 20 milioni di euro sono stati sequestrati dal Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Palermo nei confronti dell’imprenditore agrigentino Carmelo Marotta, 46 anni. Il provvedimento è stato emesso dalla sezione misure di prevenzione del Tribunale di Agrigento su proposta del Procuratore aggiunto di Palermo Bernardo Petralia e del sostituto Rita Fulantelli, d’intesa con il Procuratore Francesco Lo Voi. Marotta, già indagato per associazione mafiosa nell’ambito dell’operazione Maginot del 2011 nonché per bancarotta fraudolenta, intestazione fittizia di beni e truffa, è stato condannato nel luglio del 2015 con sentenza definitiva per aver favorito la latitanza del boss agrigentino Giuseppe Falsone. Negli anni l’imprenditore ha costruito un impero economico, intestato anche alle sorelle e basato sul cemento, attraverso società che gestivano cave ed aziende edili, che avrebbe poi messo a disposizione anche di Giuseppe Falsone per favorirne la latitanza. (Fonte ansa.it)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...