Foggia/ Una lite per il confine di un terreno finisce a coltellate tra due ottantenni. In precedenza anche a colpi di pistola

2016-06-27_133952Ha rischiato di finire in tragedia una lite per rancori personali tra due anziani ultraottantenni a Rocchetta Sant’Antonio, piccolo centro del Gargano in provincia di Foggia.

Un uomo di 81 anni, Antonio Marano, è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di tentato omicidio ai danni di Armando D’Antuono, di 82 anni, ferito con numerose coltellate al volto e alle braccia.D’Antuono è stato medicato negli Ospedali Riuniti di Foggia e guarirà in 25 giorni, mentre i carabinieri hanno bloccato l’aggressore, sequestrando l’arma usata per il ferimento, un coltello con lama di 46 centimetri, che gli era stata sfilata da alcune persone che avevano assistito alla scena.

Secondo le testimonianze raccolte dai carabinieri, Marano sarebbe arrivato in corso Principe Umberto con la propria auto e, alla vista di D’Antuono seduto in un bar, sarebbe sceso dalla vettura estraendo un coltello e aggredendo il ’rivale’. Marano si era reso protagonista di un episodio simile nel maggio del 2014, quando aveva sparato alcuni colpi di pistola contro D’Antuono; arrestato e posto ai domiciliari, era tornato in libertà  il 22
giugno scorso.

Il movente delle aggressioni sarebbe riconducibile a controversie per i confini di alcuni fondi agricoli. Ora Marano è rinchiuso nel carcere di Foggia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...