Roma/ ‘Ndrangheta e vacanze romane. A San Basilio trovato uno Strangio in “libera uscita” dal suo obbligo di dimora

2016-06-22_142445Nuovi guai per un 31enne, esponente della famiglia Strangio di San Luca (RC), tristemente conosciuta per i fatti di sangue legati alla terrificante faida che ha visto da una parte la famiglia Nirta-Strangio e dall’altra la cosca Pelle-Vottari.

Dopo averlo già scoperto lo scorso 5 maggio a Roma, in violazione della Sorveglianza Speciale con obbligo di soggiorno nel Comune di San Luca, a cui è sottoposto, i Carabinieri della Stazione Roma San Basilio lo hanno nuovamente arrestato, nella tarda serata di ieri, dopo averlo scoperto a Roma nell’abitazione di una sua amica che abita a San Basilio, dove è arrivato senza godere di alcun tipo di permesso da parte delle Autorità.

L’arrestato, che deve rispondere della violazione di obblighi e prescrizioni imposti dalla Sorveglianza Speciale, è stato trattenuto in caserma in attesa del rito direttissimo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...