Bari/ Arrestato autore e vittima del tentato omicidio al rione Libertà

carab14_nottecriminaleA poco più di un mese è stato assicurato alla giustizia l’autore del tentato omicidio avvenuto al rione Libertà lo scorso 7 maggio e che aveva ’insanguinato’ la vigilia della festa
patronale di Bari. Dopo giorni di serrate indagini condotte dalla compagnia dei carabinieri di Bari Centro e coordinate dal pm della locale procura della Repubblica Giuseppe Dentamaro, le porte del carcere si sono aperte oltre che per l’autore dell’agguato, E.S.
ventenne di via Nicolai con precedenti di polizia per reati contro patrimonio, anche per la stessa vittima, A. D. G. classe 85, che dopo il ferimento era stata ricoverata in gravi condizioni al policlinico.
A pagarne le spese, anche un terzo, M.I., di 45 anni.

Secondo quanto emerso dalle indagini, il litigio, scoppiato fra due gruppi, è probabilmente legato a precedenti dissidi ed è subito degenerato in aggressioni fisiche prima e colpi di pistola poi.

Ad estrarre la pistola per primo è stato il ventenne che, rispondendo di duplice tentato omicidio, è accusato di aver sparato due colpi alle spalle a A. D. G., e poi, pistola in mano, seminando il panico tra i presenti, ha cercato di fare altrettanto nei confronti di una seconda vittima, il 46enne M.G. Il secondo bersaglio ha però avuto il tempo di realizzare cosa stesse succedendo ed è riuscito a fuggire rifugiandosi in un hotel.

A. D. G., dal canto suo, dopo essere stato ferito, ha avuto anche la forza di reagire estraendo una pistola e facendo a sua volta fuoco contro l’aggressore che però, trovandosi dall’altra parte della strada, non è stato colpito.

Mentre per i primi due le accuse sono rispettivamente di duplice tentato omicidio e violazione della sorveglianza speciale e per entrambi di porto abusivo di arma, per il terzo arrestato le manette sono scattate poiché riconosciuto favoreggiatore di A. D. G.
Quest’ultimo infatti, dopo la sparatoria, si è affidato all’amico per disfarsi dell’arma.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...