Pesaro/Punta il coltello alla gola della moglie durante la festa in parrocchia. Viene salvata dalle persone del quartiere

2015-06-30_130628Probabilmente deve la vita alle persone che partecipavano alla festa del quartiere Pantano, a Pesaro, una donna italiana di 48 anni minacciata con un coltello dal marito marocchino, un operaio di 49 anni con regolare permesso di soggiorno, che al culmine di una lite ha preso la compagna per i capelli e l’ha costretta ad inginocchiarsi per strada, puntandole la lama alla gola. Tutto sotto gli occhi di decine di persone, radunate nel cortile della parrocchia di San Francesco per la festa.
Alcuni sono accorsi in aiuto della donna, e altri hanno chiamato il 113. A quel punto il nordafricano ha gettato il coltello a terra ed è corso via: ma gli agenti della Squadra
mobile l’hanno poi rintracciato a casa e arrestato per tentate lesioni gravissime. Dalle indagini è emerso che i maltrattamenti alla moglie andavano avanti da tempo. Ieri l’uomo era uscito dicasa alla ricerca della donna già  armato della lama, lunga 20
centimetri.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...