Caserta/ Gestivano a Melito crack e cocaina per il clan Amato-Pagano. Diciotto persone in manette

carab20_nottecriminaleCon l’accusa di associazione per delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti, i carabinieri di Marcianise (Caserta) hanno eseguito 18 arresti in provincia di Napoli: 14 persone sono finite finite in carcere e quattro ai domiciliari. L’ordinanza di custodia cautelare è stata emessa dal gip del tribunale partenopeo, su richiesta della locale Direzione distrettuale antimafia.

L’indagine, partita dal tentato omicidio di due persone di Marcianise avvenuto a Caivano il 12 settembre 2012, ha consentito tra l’altro di accertare l’esistenza di un gruppo criminale
dedito alla gestione delle piazze di spaccio di cocaina e crack a Melito di Napoli, per conto del clan Amato-Pagano.

Nel corso delle investigazioni, i carabinieri hanno sequestrato droga per un peso complessivo di circa 12 chili, tra marijuana, hashish, cocaina e crack.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...