Roma/ Cala il sipario sulla scomparsa di Emanuela Orlandi. Archiviata dalla Cassazione la richiesta di ulteriori indagini

2016-05-06_103311Non ci sarà alcuna riapertura dell’inchiesta sulla scomparsa di Emanuela Orlandi, la figlia di un commesso della Prefettura della Casa Pontificia sparita in circostanze misteriose all’età di 15 anni il 22 giugno 1983. Lo ha stabilito la Sesta sezione penale della Cassazione che ha bocciato il ricorso presentato dall’avvocato Pietro Sarrocco per conto di Maria Orlandi, la mamma di Emanuela. Dopo trentatrè anni, dunque, cala il sipario senza una risposta sulla scomparsa della Orlandi.

La famiglia Orlandi non avrebbe voluto che calasse definitivamente il sipario sulla vicenda. Da qui il ricorso contro l’ordinanza del 19 ottobre 2015 con la quale il gip Giovanni Giorgianni ha dato parere favorevole all’archiviazione dell’inchiesta su sei indagati.

Per la scomparsa di Emanuela erano finite sotto inchiesta diverse persone legate a Enrico De Pedis, personaggio di spicco della Banda della Magliana ucciso nel 1990. La famiglia Orlandi riteneva necessari “supplementi di indagine contrari alla richiesta di archiviazione
firmata da Pignatone”. La Cassazione ha detto no, convalidando l’archiviazione del caso.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...